Puglia Evo World – Tutta la Puglia dell’Olio in un click 

‘DAUNO’ CON MENZIONE GEOGRAFICA “SUB APPENNINO”

CARATTERISTICO DI:
la provincia di Foggia, tutto o in parte i Comuni di: Accadia, Alberona, Anzano di Puglia, Ascoli Satriano, Biccari, Bovino, Candela, Carlantino, Casalnuovo Monterotaro, Casalvecchio di Puglia, Castelnuovo della Daunia, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Celenza Valfortore, Celle S. Vito, Deliceto, Faeto, Lucera, Monteleone di Puglia, Motta Montecorvino, Orsara di Puglia, Panni, Pietra Montecorvino, Rocchetta S. Antonio, Roseto Valfortore, S. Marco la Catola, S. Agata di Puglia, Troia, Volturara Appula, Volturino.

Per la produzione dell’olio extravergine di oliva a Denominazione di Origine Protetta Dauno, con  menzione geografica Sub Appenino, sono da considerarsi idonei gli oliveti compresi nella zona di produzione i cui terreni, originatisi nel Miocene nella fascia comprendente la media e bassa collina, vanno sotto il nome di Formazione delta Daunia e derivano da un substrato molto vario, comprendente, fra l’altro, brecce e breccione calcareo-organogeno, argille e marne siltose, calcari compatti o farinoso biancastri. Le altre zone, formatesi nel Pliocene e nel quaternario, presentano anch’esse una notevole variabilità di substrato. I terreni hanno una tessitura che va dall’argilloso al sabbioso con presenza più o meno elevata di scheletro di calcare. Negli areali dove l’argilla e preponderante, si verificano frequenti movimenti e smottamenti dei pendii.


La produzione massima di olive degli oliveti destinati alla produzione di olio extravergine di olivo Dauno, con menzione geografica Sub Appennino, non può superare kg 8.000 per ettaro per gli impianti intensivi. La resa massima delle olive in olio non può superare il 22% e, anche in annate eccezionalmente favorevoli la produzione globale non può superare di oltre il 20% i limiti massimi.


L’olio extravergine di oliva Dauno Sub Appenino all’immissione al consumo deve possedere le seguenti caratteristiche chimiche ed organolettiche:

  • colore dal verde al giallo
  • odore di fruttato medio con sentori di frutta fresca
  • sapore fruttato
  • acidità massima totale espressa in acido oleico, in peso, non superiore a grammi 0,6 per 100 grammi di olio
  • punteggio al Panel test => 6,5
  • numero perossidi =< 12 Meq02/kg
  • polifenoli totali >= 100 ppm

Menzione Geografica

Territori Correlati

Accadia

Alberona

Anzano di Puglia

Ascoli Satriano

Biccari

Bovino

Candela

Carlantino

Casalnuovo Monterotaro

Casalvecchio di Puglia

Castelnuovo della Daunia

Castelluccio dei Sauri

Castelluccio Valmaggiore

Celenza Valfortore

Celle San Vito

Deliceto

Faeto

Lucera

Monteleone di Puglia

Motta Montecorvino

Orsara di Puglia

Panni

Pietra Montecorvino

Rocchetta San Antonio

Roseto Valfortore

San Marco la Catola

San Agata di Puglia

Troia

Volturara Appula

Volturino